UNA SERATA …… DIVERSA !

Quella di venerdì 27 febbraio 2015 è stata sicuramente una serata diversa dalle altre!

Si trattava di un intermeeting fra i tre club locali e di solito, in questi casi si parla di lionismo o di iniziative comuni, di services, vengono presentati personaggi più o meno famosi.-

Questa volta, invece, si è trattato di una serata esclusivamente … aromatica.

Prima di tutto abbiamo imparato a conoscere quale sia la professione del nostro Cerimoniere,  quale sia cioè l’attività di Paolo Rimoldi, ….come si chiami la sua ditta e cosa fa.

Paolo conduce una ditta “aromatica” : produce cioè aromi, di ogni genere, e venerdì ce ne ha dato un ampio saggio.

In cosa è consistita la serata?

Paolo ha portato una serie di flaconcini contenenti gli aromi più diversi e li ha distribuiti di volta in volta su ogni tavolo.

La gara fra i singoli tavoli consisteva nell’annusare attraverso appositi “cartoncini” l’aroma contenuto nel flaconcino di turno e indovinarne la provenienza!

Detto così sembra facile, ma, alla prova dei fatti è risultato essere di un complicato tremendo.-

Si pensa normalmente : “Annusare il profumo di una cipolla ed indovinarne l’origine è una cosa da ragazzini, semplicissima”.

E invece … provateci e scoprirete che è difficilissimo.

Infatti ad ogni flaconcino le risposte dei vari tavoli erano tutte o quasi diverse.

Si aggiudicava la prova il tavolo che indovinava e conquistava così un “punto”. Grande impegno tra tutti ed alla fine un vincitore e tanto divertimento.

Grazie a Paolo per l’originale idea, frutto di una fantasia non da poco.

 

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su UNA SERATA …… DIVERSA !

SENSAZIONALE : TROVATO UN INEDITO DI CAMILLO TENCONI

 LIONS PERCHE ?

chiacchierata semiseria con quella vocina interna che non tace mai

 “ Piedi per terra e testa attaccata al collo” non era cosi che ti diceva sempre tuo padre ? E lui era una persona saggia.

Certo che era una persona saggia, ma era anche un idealista e un sognatore, aveva passato la  sua  vita  credendo  negli  ideali  di  patria,  di  democrazia,  di  liberta, aveva fatto il partigiano ed era veramente uno dei “liberi e forti” vissuto fino a ottantasette anni inseguendo tanti sogni e tanti ideali ma morendo quasi povero !

 

 

Che  c’entra  quello, lui era fatto così però ti ha sempre dato ottimi consigli,  come quando insisteva con te perché tu facessi l’avvocato. Mi ricordo che ti diceva continuamente che dovevi iscriverti a Giurisprudenza perchè tu eri nato per fare l’avvocato : polemico quanto basta, parlantina facile, capacità di convincimento, e invece …

Invece mi sono iscritto a medicina, perchè volevo andare in Africa a curare i bambini!

Appunto, anche tu un idealista e un sognatore ……… ma cosa ne sapevi tu allora dell’Africa ?

Certo  non  c’ero  ancora  stato  in  Africa,  ma  la conoscevo,  eccome,  e,  per  quello  che  mi interessava, la conoscevo anche bene. Me ne aveva parlato cosi tanto lo zio Cesare, mi aveva detto tutto ciò che mi interessava sapere !

Bravo !

Un altro  idealista  e sognatore, è stato in Africa tanto tempo ed è tornato col mal d’Africa.

Beh, Lui c’e andato perché ce l’hanno mandato con la cartolina di precetto : dal Monte Bianco  dove  faceva servizio come Ufficiale degli Alpini lo hanno sbattuto  nel giro di pochi giorni a quaranta gradi all’ombra, a combattere contro gli Inglesi. E quelli lo hanno fatto prigioniero : Eritrea,  Asmara, Massaua e poi Addis Abeba e infine, dopo la cattura, Campo  di  Burguret,  l’inferno  di  Burguret come lo chiamavano, come prigioniero di guerra, e siccome era l’unico medico presente, fatto subito Responsabile dell’Ospedale da campo. Emulo di Albert Schweitzer, anche se non suonava l’organo e non amava particolarmente Bach.

Ne ha curati lui di malati, di ogni genere, in quegli anni, bianchi come gli inglesi e gli italiani, ma anche negri, soprattutto bambini, bambini con quegli splendidi occhioni scuri a dominare faccini smunti e macilenti e quelle enormi pance, gonfie ma vuote ! Sei anni ci ha fatto, e sai quanto sono lunghi sei anni se passati in un campo di prigionia, soprattutto se sei prigioniero degli inglesi ?

E poi e tornato con la malaria e col mal d’Africa.

Certo, è tornato innamorato dell’Africa, innamorato di quei bambini dai grandi occhi neri e dalle spaventose pance gonfie. Avrebbe voluto tornarci, finita la guerra, ma poi, sai com’e la vita…… !

II matrimonio, l’unico figlio ….. !

Anche lui ha vissuto da idealista e da sognatore, come tuo padre.

Sì, è morto, anche, da sognatore. Saliva con la sua Guzzi 750 lungo la strada che portava alla sua casa in montagna, a Soraga di Fassa.  Quella casa che aveva sognato per tutta la vita e che finalmente era riuscito a costruirsi, proprio come la voleva lui. Era la prima volta che ci andava, e salendo lungo la strada la guardava e se la godeva e sognava la vita che avrebbe trascorso lassù, una volta in pensione. Sognava, e intanto non s’accorgeva di quel furgone che usciva da un cancello.

Uno schianto ….  e poi più niente !

Anche lui morto sognando e inseguendo i suoi ideali.  Appunto !

Ma noi non si doveva parlare di Lions ? Che c’entra tutto questo con i Lions ? C’eravamo posti un tema “Lions perché ?”

Appunto,  perché ?

Beh, perché nell’acronimo di LIONS, la O, la N e la S stanno per “Our Nations Safety” cioè la “salvezza della nostra patria” e io ci credo nell’ideale  di patria.

Tu, ma gli altri  ?

No, tutti i Lions amano la loro patria, qualunque  essa sia.

E poi ?

Beh, e poi, nel nostro Codice dell’Etica, sta scritto “…..aver sempre presenti i doveri di cittadino verso la patria, lo stato, la comunità nella quale ciascuno vive, prestar loro con lealtà sentimenti, opere, lavoro, tempo e denaro.

 

Se è solo per quello, nel vostro Codice sta anche scritto “… essere cauto nella critica, generoso nella lode, sempre mirando a costruire e non a distruggere “ e non mi sembra che siate sempre rispettosi di questa regola.

Forse no, ma anche noi siamo uomini, e qualche volta … !

Ma c’e anche scritto “… ricordare che per sviluppare i propri affari non è necessario danneggiare quelli degli altri “ oppure “ … considerare l’amicizia come fine e non come mezzo, nella convinzione   che la vera amicizia non esiste per i vantaggi che può offrire, ma per accettare nei benefici lo spirito che li anima … e invece ?

Invece cosa ? Noi crediamo a tutto ciò ci comportiamo di conseguenza, o, perlomeno, ci sforziamo di farlo, e già questo è positivo !

Sempre ? Anche dopo i meeting, quando ognuno torna a casa e torna ad essere quello di sempre ? Sono convinto di sì, se no che Lions sarei ?

Convinto tu !

Dopo tanti anni di convivenza dovresti conoscermi, e dovresti sapere che se non fosse cosi non ci resterei un giorno di più. Personalmente ci credo, e sono convinto che anche gli altri !

Alt, fermo, parla per te ! Per quanto mi riguarda mi sembra che sarebbe troppo bello se veramente fosse cosi, sarebbe quasi una utopia, a meno che …

A meno che ?

Anche tu sia il solito inguaribile idealista e sognatore incallito. In tal caso ricordati sempre quel che ti diceva tuo padre … “ Piedi per terra e  testa attaccata al collo “

Camillo Tenconi

 

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su SENSAZIONALE : TROVATO UN INEDITO DI CAMILLO TENCONI

CAMILLO TENCONI CI PARLA DELL’ INTERMEETING LC CARROCCIO LC LEGNANO HOST

L’intermeeting di martedì 20.01.2015 con il Lions Club Legnano Host è sicuramente stato di generale interesse, sopratutto da parte mia, viste le molteplici coincidenze fra le  passioni del Conferenziere invitato (il dottor Raffaele Baroffio) e le mie.

Il dottor Baroffio infatti ha sposato la sorella di un ex-Sindaco di Legnano, da me molto apprezzato anche perchè ha portato a termine un mio progetto che anni fa mi ha molto coinvolto: la dedica di una piazza o di un giardino ad una medaglia d’oro al V.M. nato e vissuto a Legnano e ucciso dopo il 25 Aprile 1945. Ma il dottor Baroffio oltre ai meriti professionali ( è un noto cardiologo che ha operato negli Ospedali di Tradate e di Saronno ) sopratutto è come me un grande appassionato di montagna e ha l”hobby” della scrittura : passioni che  porto con me dagli anni della licenza elementare.

Il tema della conferenza era di carattere storico ma anche di fantasia e romanzesco : La battaglia di Legnano e la Battaglia di Parabiago.

Sull’argomento il dottor Baroffio ha anche scritto un romanzo e la sera stessa la moglie Grazia Turri ne ha letto con molta bravura alcuni passaggi.

L’attenzione dei presenti è stata sempre catturata dalla naturalezza con cui la sig.ra Grazia ha dato lettura di alcuni frammenti del romanzo scritto dal marito e da lei magistralmente interpretati, anche se per la verità tutti o quasi tutti sapevano tutto sulla Battaglia di Legnano ma molto poco sulla Battaglia di Parabiago, il che, anche dal punto di vista culturale e storico ha dato importanza e ha suscitato interesse negli ascoltatori.

Una serata quindi estremamente “lionistica” gradita ed apprezzata da tutti i presenti.

Un grazie quindi di cuore ai Presidenti Ferè e Pahle per l’opportunità offertaci.

Camillo Tenconi

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su CAMILLO TENCONI CI PARLA DELL’ INTERMEETING LC CARROCCIO LC LEGNANO HOST

UNA SERATA CON LA FONDAZIONE THEODORA

UNA SERATA DIVERSA QUELLA DEL 22 GENNAIO 2015 ORGANIZZATA DAL LIONS CLUB LUGANO PER INCONTRARE LA FONDAZIONE THEODORA CON I SUOI DOTTOR SOGNI.

LA FONDAZIONE SI OCCUPA DAL 1995 DI PORTARE UN SORRISO AI BAMBINI RICOVERATI PER VARI MOTIVI NEGLI OSPEDALI DI DIVERSE AREE DEL MONDO.

LO FA INVIANDO I SUOI SPECIALI DOTTOR SOGNI, STUPENDE PERSONE CHE SI DEDICANO A QUESTA MISSIONE.

IL PRESIDENTE DEL LIONS CLUB LUGANO, IL BRAVISSIMO STEFANO BOSIA, HA VOLUTO ORGANIZZARE QUESTA SERATA INVITANDOCI A CONOSCERE LA FONDAZIONE THEODORA, IL SUO FONDATORE ANDRE’ POULIE ED UN DOTTOR SOGNI, IL SIMPATICO RODRIGO MORGANTI CHE IN TENUTA DA MEDICO-CLOWN HA RELAZIONATO SULLA SUA PERSONALE ATTIVITA’ DI FORMATORE.

ANDRE’ POULIE HA RICORDATO CHE NEL LONTANO 1995 L’ALLORA PRESIDENTE DEL LC LEGNANO CARROCCIO PAOLO COLONNA ROMANO AVEVA IDEATO UN SERVICE PER LA FONDAZIONE THEODORA.

L’ARGOMENTO DELLA SERATA MOLTO SERIO NON HA IMPEDITO DI AVERE MOLTI MOMENTI DI DIVERTIMENTO.

COME SEMPRE LA CORDIALITA’ E L’AMICIZIA TRA I CLUB SONO ALLA BASE DEGLI INTERMEETING, UTILI PER LA PROGRAMMAZIONE DEI FUTURI SERVICE.

COME SEMPRE ASCOLTANDO SI IMPARA E SI CRESCE.

 

 

 

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su UNA SERATA CON LA FONDAZIONE THEODORA

LEGNANO E LUGANO GEMELLI NEL SERVICE

Quest’anno i due club gemellati, Legnano Carroccio e Lugano, hanno optato per un service di ampio respiro, realizzato infatti in Kenia, ma gestito e monitorato sul campo da un legnanese d.o.c.. Nello specifico si è trattato di installare in località Likoni, nei pressi di Mombasa, un impianto fotovoltaico a supporto del dispensario fondato e sostenuto dalla confraternita Consolata Sisters. Qui lavora e presiede attualmente Suor Mariantonia Pira, un’irriducibile “non più giovane” sorella italiana, di origine sarda, che da anni gira per ospedali e dispensari africani, mettendo a disposizione oltre che le sue conoscenze di base in campo medico, anche le sue capacità gestionali e organizzative. E in questi anni di presenza costante, ha maturato un rapporto di reciproca stima con un’altra figura, possiamo dire storica, dell’attivismo in loco: il Dottor Oscar Sola, di Legnano, già stimato ginecologo nell’ospedale della Città e successivamente primario nell’Ospedale di Cuggiono, ora in pensione, che ormai da quarant’anni presta regolarmente, per più periodi nell’anno, servizio di volontariato in Kenia. A lui Suor Mariantonia si è rivolta per una necessità che, pur con l’intraprendenza che le si riconosce, difficilmente avrebbe coperto da sola: il dispensario fornisce prestazioni gratuite a tutti coloro che le richiedono, non potendo accedere a quelle onerose fornite dalle istituzioni, sottoforma di interventi di primo soccorso, assistenza alle partorienti, somministrazione di vaccini, e, non meno importanti, di sieri anti–veleno per morsi da serpenti. Sieri e vaccini, quest’ultimi presenti in diverse centinaia di unità, richiedono uno stoccaggio a temperature da frigo, pena il loro degrado e conseguente inefficacia. L’erogazione di energia elettrica da parte dell’ente preposto, sovente risulta deficitaria, compromettendo così la conservazione di quanto sopra,  senza tralasciare le conseguenze di un black-out durante un intervento di pronto soccorso o di un parto nelle ore prive di luce. Oggi, grazie al service messo in opera dai due club, il dispensario è in grado di sopperire tranquillamente ad eventuali interruzioni, anche prolungate, di fornitura di energia.

Il Lions Club Legnano Carroccio ed il Lions Club Lugano sono riconoscenti al Dottor Sola per aver loro indicato prima, e finalizzato poi,  un service di indubbia concretezza, che ben rappresenta lo spirito lionistico che sempre  più deve guidarci.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su LEGNANO E LUGANO GEMELLI NEL SERVICE

OSTENSIONE DELLA SANTA SINDONE 2015

 

E’ IN PROGRAMMA PER IL GIORNO 9 MAGGIO 2015 UNA VISITA A TORINO PER L’ OSTENSIONE STRAORDINARIA DELLA SANTA SINDONE.

TRATTANDOSI DI UN EVENTO ECCEZIONALE IL NUMERO DEGLI INGRESSI A DISPOSIZIONE E’ LIMITATO.

TUTTI I SOCI INTERESSATI POTRANNO DARE CONFERMA DELLA PROPRIA PARTECIPAZIONE CON EVENTUALI OSPITI AL CERIMONIERE PAOLO RIMOLDI SECONDO LE CONSUETE PROCEDURE.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su OSTENSIONE DELLA SANTA SINDONE 2015

VISITA DEL GOVERNATORE

IL 25/11/14 IL DG LUIGI POZZI E’ STATO OSPITE DEL L.C. LEGNANO CARROCCIO

PRESSO LO CHALET NEL PARCO A CERRO MAGGIORE.

IL GOVERNATORE HA ESPRESSO SODDISFAZIONE PER L’ATTIVITA’ SVOLTA,

AUSPICANDO IL RAGGIUNGIMENTO DEI FUTURI OBIETTIVI PROGRAMMATI.

PARTICOLARE INTERESSE HA SUSCITATO IL LAVORO SVOLTO

IN COLLABORAZIONE CON IL GEMELLATO CLUB LIONS LUGANO.

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su VISITA DEL GOVERNATORE

CENACOLO e CODICE ATLANTICO

CONCLUSA CON GRANDE SODDISFAZIONE DEI PARTECIPANTI LA VISITA DEL 19 NOVEMBRE AL CENACOLO VINCIANO. 

IL CERIMONIERE STA PREPARANDO NUOVI APPUNTAMENTI CULTURALI.

ALLA PROSSIMA !

 

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su CENACOLO e CODICE ATLANTICO

BUONA LA PRIMA

CRONACA ‘PARTICOLARE’ DELLA FESTA DI APERTURA

Venerdì 12 settembre: è l’appuntamento di apertura della stagione 2014-15. Come una gara inaugurale allo stadio San Siro, ma stavolta la sede scelta è il Grand Hotel Dino a Baveno, sul Lago Maggiore. Al debutto nel ruolo di cerimoniere-allenatore c’è Paolo Rimoldi: alle ore 19.30 i suoi uomini non sono ancora schierati in campo, ma lui ha già in mente gli schemi da adottare per fare in modo che la serata di gala sia gradita ai presenti. Alle ore 20 ecco l’autobus che trasporta la squadra: mezz’ora di riscaldamento in giardino con piacevole aperitivo sul Lago e tutti in campo. Inno Nazionale: dirigenti, giocatori e tifose ascoltano le note di Mameli. Poi c’è spazio per alcune dichiarazioni pre-partita.

Massimo Donato, Past President e stella della scorsa stagione, nel 2013-14 ha condotto i compagni ad ottimi risultati: “E’ stato un onore per me agire da ‘capitano’ per un anno, un incarico ricco di responsabilità e soddisfazioni – le sue parole -. Il mio compito a supporto della squadra non si esaurisce certo qui, i ruoli cambiano ma l’impegno resta immutato”. Come una fascia da capitano, la campana passa a Michele Angelo Feré, ‘numero dieci’ designato per un’annata che sarà caratterizzata dal ritorno in Italia dell’Expo: una sorta di Mondiale, e il club Legnano Carroccio non vuole farsi trovare impreparato. “Sono onorato di raccogliere il testimone da Massimo, voglio proseguire nel solco del percorso da lui intrapreso – le prime dichiarazioni da Presidente – ci aspetta un anno intenso, ma sono sicuro che con l’aiuto di tutti i compagni porteremo a termine gli obiettivi che ci siamo prefissati: ognuno avrà il suo

compito, ogni membro sarà coinvolto nel nostro gioco di squadra”.
Tutti a tavola, è il momento del fischio d’inizio : in tribuna d’onore sono seduti gli amici dei Club Lions Lugano e Legnano Host, partecipi e attenti all’azione. Primo tempo a base di risotto con gamberi di fiume, seconda frazione con filetto di lavarello alle mandorle. Ma c’è spazio anche per i supplementari: è il bonet con salsa di zabaione a salire in cattedra, prima che il caffè sancisca la fine del match.
Arbitro imparziale, tempo bello: Giove pluvio è stato clemente e ha scelto di non intervenire durante l’incontro. Soddisfatti della brillante serata, per i membri del Club è tempo di salutarsi: il pullman è pronto a ricondurli in sede.
Appuntamento al prossimo incontro!

Alessio De Monte – giornalista sportivo, redattore di DATASPORT e LOSPETTACOLO.IT

Pubblicato in Senza categoria | Commenti disabilitati su BUONA LA PRIMA

Lettera di apertura Presidente Feré

Legnano, 1° luglio 2014

Cari amici Lions 

con oggi mi viene ufficialmente affidato l’incarico di Presidente del Lions Club Legnano Carroccio.

Qualcuno prima di me ha detto che essere presidente è mettersi al servizio del club e dei soci: di questo anch’io sono convinto.

Ieri si è concluso il mandato dell’amico Presidente Massimo Donato e a lui va il riconoscimento per quanto ha saputo fare nel promuovere le attività di service, i momenti di riflessione, di confronto e di comune rilassato divertimento. 

Nella continuità, che è doveroso seguire quando si ha la convinzione che chi ci ha preceduto ha ben agito, proseguirò nella ricerca dello stare bene insieme per ottenere buoni risultati, se necessario coinvolgendo i club vicini sul territorio, con una particolare attenzione agli amici del Lions Club Lugano.

Apparteniamo ad una grande associazione e siamo un grande club, composto da persone stupende capaci di grandi generosità e idee.

Nei prossimi mesi avremo modo di confrontarci con ospiti Lions provenienti da tutto il mondo per Expo 2015 : un’ottima occasione per scoprire come vivono l’avventura Lions persone lontane geograficamente ma vicine nello spirito.

Credo nella forza delle idee e nella capacità dei singoli : se lo vorrete ci sarà da fare per tutti, nessuno spettatore e tutti attori.

 

In attesa di trovarVi alla Festa di Apertura venerdì 12 settembre per dare inizio ad una nuova annata,  spero di condivisa  soddisfazione, Vi auguro serene vacanze.

 

Michele Angelo Ferè

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento